Notizie

Nord-Italia, nasce LOVER: la rete di sorveglianza per la velutina

Si è concluso il lungo ciclo di incontri con gli apicoltori che ci ha permesso di attivare dal basso LOVER, una capillare rete di alveari sentinella per monitorare la presenza del calabrone asiatico in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Da dicembre ai primi di febbraio infatti i ricercatori di StopVelutina hanno incontrato le associazioni attive nei territori attorno a Bergantino (RO), dove l’estate scorsa è stata rilevata la presenza del parassita delle api.

La nuova rete di alveari è stata chiamata LOVER,  acronimo delle tre regioni, ma anche emblema di un “atto di amore” verso il territorio e il suo equilibrio ecologico. Per attivare la rete sono state coinvolte l’Associazione regionale apicoltori Veneto per la provincia di Rovigo, l’Associazione romagnola apicoltori per quella di Ferrara, Associazione apicoltori felsinei per il territorio di Modena e l’Associazione apicoltori Mantova per il mantovano. Gli apicoltori hanno dunque provveduto a posizionare delle trappole anti-vespa attorno ai loro alveari per permettere così costante controllo della presenza di calabroni.

La rete – che vogliamo estendere fino alla Romagna – potenzia e diffonde la rete di italiana di monitoraggio della velutina (zona gialla) ed è la prima risposta alla potenziale emergenza ecologica interregionale rappresentata dalla colonia di Vespa velutina trovata nella campagna rodigina.

LOVER può integrarsi e ampliare eventuali altre reti di sorveglianza che possano nascere nei prossimi mesi nella nuova zona di potenziale espansione del calabrone asiatico, come quella annunciata dalla Regione Veneto.