Notizie

Individuato e sintetizzato il feromone sessuale della velutina

Lo stavano cercando molti gruppi di ricerca in tutto il mondo, ma ora finalmente lo hanno scovato: si tratta dell’attrattivo sessuale del calabrone asiatico, identificato e riprodotto in laboratorio da parte di un team di ricerca cino-statunitense.


Il lavoro, pubblicato su Scientific Reportsè firmato da ricercatori dell’Università della California San Diego, dellAccademia delle Scienze cinese e dalla Yunnan Agricultural University di Kunming in Cina. “Abbiamo testato con successo i composti chiave dei feromoni di questa specie – ha sintetizzato James Nieh dell’Università della California,  firmatario del lavoro – i risultati mostrano che i maschi sono molto attratti”.

I ricercatori hanno individuato i due principali componenti, e la loro concentrazione, del feromone sessuale del calabrone: due sostanze volatili chiamate OOA e ODA prodotte dall’addome delle regine per attirare i maschi durante l’accoppiamento. Successivamente gli scienziati sono riusciti a sintetizzare le medesime sostanze in laboratorio e a testarle con dei maschi di velutina. Risultato: le antenne dei maschi – l’organo che questi insetti usano come naso – sono riuscite a percepire con successo il feromone di sintesi. La scoperta potrebbe fornire le basi per lo sviluppo di un metodo per controllare le velutine attirandone i maschi in trappole grazie a feromoni di sintesi.

Credits immagine: James Nieh, Università della California, San Diego