27 giugno 2017

La velutina in Toscana

Dopo aver colonizzato metà della Liguria, diffondendosi anche in Piemonte, Veneto e Lombardia, il calabrone asiatico è comparso in una quinta regione, la Toscana. Un esemplare adulto di velutina è stato trovato infatti a 150 chilometri circa dall’area di infestazione, nel cuore della Versilia: a Pietrasanta, in provincia di Lucca. Il calabrone asiatico è stato […]

Leggi tutto
14 maggio 2017

Allarme in nord-Italia: Rovigo non è stato un caso isolato

Il nido di velutina trovato nel 2016 nel sud del Veneto è riuscito a gemmare nuove colonie. A confermarlo è stata LOVER, la neonata rete di monitoraggio di Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna che ha intrappolato un individuo adulto di calabrone asiatico in una centralina nel mantovano, a pochi chilometri dal ritrovamento dell’anno scorso. L’insetto è […]

Leggi tutto
26 aprile 2017

Trovata una velutina in Svizzera

Trovato un esemplare di calabrone asiatico in Svizzera, a Fregiécourt, nel Canton Giura, a pochi chilometri dal confine con la Francia. Lo rende noto il Servizio sanitario apistico elvetico (SSA) con una breve nota sul suo portale. L’organizzazione svizzera raccomanda agli apicoltori di tenere sotto controllo gli apiari e sconsiglia di posizionare ora le trappole, perché non porterebbero […]

Leggi tutto
20 aprile 2017

Allergologi italiani: la velutina rischia di far aumentare le reazioni allergiche

Gli allergologi e immunologi italiani lanciano l’allarme. Con l’arrivo di nuove specie di vespe come la velutina aumenta il numero di punture e quindi il rischio di  reazioni allergiche, hanno spiegato all’ANSA in occasione del trentesimo Congresso nazionale della  Società  italiana di allergologia, asma e immunologia clinica (SIAAIC) tenutosi a Firenze dal 6 al 9 […]

Leggi tutto
5 aprile 2017

Zona gialla: la rete di monitoraggio della velutina si estende al Sud

E’ partita dal basso, per una lodevole iniziativa di un’associazione di apicoltori, una rete di monitoraggio nell’area di Caserta-Frosinone. Lo scopo è quello di prevenire l’insediamento di nuovi focolai di calabrone asiatico che, come appurato nel 2016, può percorrere grandi distanze grazie alla rete di trasporti nel nostro Paese. “Una rete di sorveglianza in centro-sud […]

Leggi tutto